Rassegna stampa

 

01/05/2007

IL GIORNALE DI MONZA

LANZETTA IN AIUTO DEI BAMBINI

Il professor Marco Lanzetta in aiuto dei bambini italiani che presentano deformità congenite alla mano.

Nel mese di aprile è iniziato alla clinica Zucchi, dove da gennaio opera il "mago" monzese della microchirurgia, un progetto sui bambini di ricostruzione microchirurgica della mano. Interventi semplici che riguardano le malformazioni più diffuse, e non operazioni importanti come per esempio i trapianti.

Le malformazioni degli arti sono attualmente in leggero aumento e sempre maggiori sono le richieste di consulenza che giungono all’Istituto italiano di chirurgia della mano che, diretto dal professor Lanzetta, ha sede in vicolo Scuole. Le malformazioni più diffuse sono quelle sindactilie (due o più dita unite insieme dalla pelle), le adactlie (mancanza di dita), le aplasie del pollice (mancanza totale o parziale del pollice). Più rare altre forme di patologie congenite come per esempio, l’artrogriposi e le polidactelie (cioè le dita in eccesso su una o su entrambe le mani).

"Grazie a questo servizio con la clinica Zucchi potremo aiutare un numero sempre maggiore di piccoli pazienti e i loro familiari – ha commentato il professor Lanzetta – Integrando ancor meglio e affiancando al servizio chirurgico anche quello di supporto psicologico, riabilitativo e genetico. Gli istituti clinici Zucchi possiedono tutte le caratteristiche per poter affrontare in totale sicurezza anche gli interventi di ricostruzione più complessa".

DOVE SIAMO

Telefono: +39 039 324 306
E-Mail: fisioterapia@iicm.it
Indirizzo: Vicolo Scuole 5 - Monza - IT